CE. PRESEPE VIVENTE DELLA VACCHERIA, biglietti Gratis per studenti e disabili






Articolo pubblicato il: 15/12/2017 16:04

Lo apprendiamo da un comunicato. Ecco cosa si legge: "La Giunta Comunale, su proposta dell’assessore agli Eventi, Emiliano Casale, ha approvato lo schema di convenzione tra il Comune di Caserta e la Pro Loco “L’Antico Borgo di Vaccheria”, soggetto organizzatore della manifestazione del Presepe Vivente della Vaccheria, ai fini del riconoscimento e della concessione del contributo economico utile all’allestimento della stessa. Il Comune di Caserta - comunica la nota - in qualità di ente organizzatore della manifestazione “Happy Theatre – Comunalia”, che raggruppa tutti gli eventi natalizi in città, destinerà alla Pro Loco un contributo che potrà ammontare al massimo a 30mila euro per l’allestimento del Presepe. Risorse, queste, che verranno stanziate una volta effettuata la rendicontazione delle spese da parte degli organizzatori e che sono a valere sui fondi Poc Campania 2014/2020.

La convenzione approvata oggi - precisa - prevede alcune importanti agevolazioni. In primo luogo sarà garantito uno sconto del 20% sul costo del biglietto d’ingresso (che è di 5 euro) a tutti i cittadini residenti nel Comune di Caserta. Inoltre, 3650 biglietti gratuiti saranno messi a disposizione di tutti gli studenti delle scuole elementari e medie che insistono sul territorio della città di Caserta. Per i bambini più piccoli di età non è stata necessaria alcuna ulteriore agevolazione in quanto l’ingresso è già gratuito per i minori di 6 anni. Infine, altro elemento molto significativo, ben 300 biglietti verranno destinati all’Ufficio Politiche Sociali del Comune, che li distribuirà a persone con disabilità o che vivono una condizione di disagio.

“Questa convenzione – ha spiegato l’assessore agli Eventi, Emiliano Casale – rappresenta un passo importante, che ci consente di raggiungere un duplice obiettivo di grande rilievo. In primo luogo, utilizzando questo schema, siamo riusciti a salvare uno degli eventi culturali più storicizzati dell’intera Campania, che ogni anno attira in città un numero enorme di visitatori, creando una notevole opportunità di sviluppo economico. Allo stesso tempo, grazie ad una serie di agevolazioni, rendiamo questa iniziativa davvero accessibile a tutti, dedicando un’attenzione particolare ai disabili, a chi vive una situazione di difficoltà e ai giovani studenti della città, che devono avvicinarsi alle nostre tradizioni migliori, abituandosi ad apprezzare e a valorizzare le eccellenze del territorio come il Presepe Vivente della Vaccheria”."