UFFICI GIUDIZIARI. In Campania 143 nuovi assistenti. Sgambato (PD): "SEGNALE DI ATTENZIONE ALLE ESIGENZE DEI CITTADINI"






Articolo pubblicato il: 15/12/2017 17:05

Di seguito la nota stampa giunta in redazione da parte dell'On. Camilla Sgambato (Pd).

"I 143 nuovi assistenti giudiziari che prenderanno servizio nei prossimi giorni, contribuiranno a potenziare in maniera incisiva il funzionamento di Tribunali, Procure e Giudici di Pace in Campania, ed a beneficiarne non potranno che esserne gli utenti e gli operatori del settore". Accoglie con soddisfazione l'On. Camilla Sgambato (Pd) la distribuzione degli 800 posti del concorso pubblico a tempo indeterminato per assistente giudiziario, bandito dal Ministero lo scorso anno ed espletato nei mesi scorsi. 

"Da Napoli a Santa Maria CV, da Aversa a Benevento ed Avellino, passando per Nola, Barra, Ischia, Procida, Sant'Angelo dei Lombardi e Torre Annunziata, ogni sede giudiziaria presente nella nostra Regione, ed in particolare i Tribunali, le Procure ed i Giudici di Pace casertani con ben 36 nuove unità di personale, potrà garantire un servizio ai cittadini sicuramente migliore, più efficiente ed efficace ed anche più rapido, dando così la possibilità agli utenti, anche operatori economici, di far valere i propri diritti", continua la componente della direzione nazionale de Pd. 

"Il potenziamento del personale amministrativo assegnato agli uffici giudiziari campani e casertani è il frutto della politica di investimenti in risorse umane portata avanti fino ad oggi dal Ministro Andrea Orlando e dai governi a guida Pd, nell'ambito del piano triennale che prevede 5.400 nuove assunzioni in tutto il Paese nel periodo 2015-2018. 

Misure queste che assumono un valore doppio nel nostro territorio se si considera l'incidenza della criminalità e del forte disagio socio-economico che vivono quotidianamente aziende ed attività anche per la lentezza della burocrazia e della giustizia", conclude Sgambato.