VIDEO| GdF Na: SEQUESTRATA A NOLA UN'AREA DI OLTRE 1.600 MQ CON RIFIUTI SPECIALI NON PERICOLOSI


Articolo pubblicato il: 04/10/2018 10:38:02
Ultimo aggiornamento articolo: 08/10/2018 15:48:37

Lo apprendiamo dalla nota stampa della Guardia di Finanza di Napoli:

"NEL QUADRO DELLA COSTANTE ATTIVITÀ DI CONTROLLO DEL TERRITORIO FINALIZZATA ALLA PREVENZIONE E REPRESSIONE DEGLI ILLECITI DI NATURA AMBIENTALE, I FINANZIERI DEL COMANDO PROVINCIALE DI NAPOLI HANNO SEQUESTRATO, A NOLA (NA), UN’AREA RECINTATA ESTESA COMPLESSIVAMENTE 1.600 METRI QUADRI OVE ERANO STOCCATI OLTRE 1.300 CHILOGRAMMI DI RIFIUTI SPECIALI NON PERICOLOSI. IN PARTICOLARE, I MILITARI DELLA COMPAGNIA DI NOLA, NEL CORSO - spiega la nota - DI UN’AUTONOMA ATTIVITÀ INFO-INVESTIGATIVA NELLO SPECIFICO COMPARTO, VOLTA AD INDIVIDUARE E DISARTICOLARE L’ILLECITO TRAFFICO DI MATERIALI DI RISULTA E/O PERICOLOSI E NON, CONTINUAMENTE SVERSATI SUL TERRITORIO - spiega la nota -  PROVINCIALE, HANNO SCOPERTO UN TERRENO UTILIZZATO COME SITO DI STOCCAGGIO DI RIFIUTI NON PERICOLOSI E LUOGO DI PASCOLO DI UNA MANDRIA BOVINA - COMPOSTA DA UNA VENTINA DI CAPI - PRIVI DI TRACCIABILITÀ ED ALLEVATI IN UN CONTESTO AMBIENTALE E SANITARIO IN TOTALE SPREGIO DELLE NORMATIVE DI SETTORE. AL TERMINE DEL SERVIZIO, SONO STATI POSTI SOTTO - spiega la nota - SEQUESTRO: L’AREA, I RIFIUTI ED I BOVINI, MENTRE IL RESPONSABILE È STATO SEGNALATO ALL’AUTORITÀ GIUDIZIARIA COMPETENTE PER VIOLAZIONI ALLA NORMATIVA AMBIENTALE. IL SERVIZIO IN PAROLA E QUELLI ESEGUITI NELLO SPECIFICO COMPARTO DAGLI ALTRI REPARTI DIPENDENTI TESTIMONIANO IL COSTANTE IMPEGNO PROFUSO DAL COMANDO PROVINCIALE DELLA GUARDIA DI FINANZA DI NAPOLI SUL TERRITORIO A TUTELA DELL’AMBIENTE E DELLA SALUTE DEI CITTADINI."