Aversa. PalaJacazzi, mercato ortofrutticolo e manutenzione edilizia scolastica. Le novità






Articolo pubblicato il: 14/10/2019 17:51:36
Ultimo aggiornamento articolo: 14/10/2019 17:51:36

Pubblichiamo i comunicati del Sindaco di Aversa Golia: "La Giunta comunale ha approvato la concessione dell’utilizzo del PalaJacazzi alle società sportive che hanno risposto all’avviso pubblico entro il termine di scadenza del 20 agosto. Si riaprono dunque le porte dello sport ad Aversa dopo l’inagibilità dichiarata delle palestre annesse alle strutture scolastiche. Su questo tema - si legge nella nota - è l’Assessore a Cultura e Sport della Città di Aversa, Luisa Melillo, a fare chiarezza: “Sulla questione delle agibilità andremo a fondo, perché va appurato se in passato si siano concesse le palestre secondo la Legge oppure se i nostri ragazzi si siano allenati in strutture non a norma. Se così fosse – è perentorio l’Assessore – chi lo ha permesso ne risponderà”. Le società sportive - si legge nella nota - potranno dunque riprendere le loro attività (al costo di €5 l’ora, come da regolamento). “Lo sport è un valore in cui crediamo – continua l’Assessore Melillo – e ringrazio le società per aver accolto favorevolmente questa soluzione. Ora hanno una “casa” in cui svolgere le proprie attività in sicurezza e soprattutto secondo quanto stabilito dalla Legge”. L’Assessore allo Sport, nella cui delega sono inclusi gli impianti sportivi (Tensostruttura, PalaJacazzi e Stadio Bisceglia), annuncia infine “importanti e positive novità” per quanto riguarda lo stadio del calcio normanno - si legge nella nota -, che a breve saranno comunicate."

""Questa amministrazione farà tutto quanto è in suo potere per ottemperare alle prescrizioni fatte dall'Asl alla struttura del mercato ortofrutticolo nel minor tempo possibile - si legge nella nota - perché siamo solidali e vicini agli operatori che non possono pagare sulla propria pelle anni e anni di inerzia e indifferenza politico-amministrativa". Così il sindaco di Aversa Alfonso Golia che questa mattina, dopo esser stato all'Asl ha incontrato una delegazione di mercatali insieme ad esponenti della maggioranza e della giunta tra cui Fadda e Ciarmiello - si legge nella nota -: "Il comune farà la sua parte nel modo più celere possibile. Mi sono impegnato personalmente perché sento sulle mie spalle il peso della responsabilità di tantissime famiglie, anche dell'indotto. Una parte degli interventi deve essere realizzata dal comune mentre un'altra dai concessionari negli spazi di competenza". "Tuteliamo il lavoro - si legge nella nota -, ma l'obiettivo resta la delocalizzazione perché una struttura del genere non è più compatibile con un'area residenziale", conclude Golia".

""Abbiamo approvato due delibere per la manutenzione degli edifici scolastici di proprietà comunale". Lo annuncia l'assessore all'edizione scolastica della giunta guidata dal sindaco Alfonso Golia, Benedetto Zovcola. "Innanzitutto - spiega - voglio sottolineare che abbiamo mantenuto l'impegno preso con la dirigenza, il personale e le famiglie della Linguiti. 3 aule saranno recuperate dalla ex casa del custode - si legge nella nota - con un impegno di spesa di circa 40mila euro. Si inizia così a porre rimedio ad una situazione che si trascina da anni, dopo la chiusura del plesso Sant'Agostino. Altri interventi manutentivi saranno realizzati - si legge nella nota - alla Stefanile, alla De Curtis, alla Woytila, alla Magia dei colori, alla Parente, alla Diaz, alla Siani e alla Pascoli. In totale sono stati impegnati 200mila euro per la sicurezza degli studenti". "Si chiude un primo ciclo di lavoro, che era iniziato subito dopo il nostro insediamento. Ora tocca alla parte amministrativa - si legge nella nota - completare subito le procedure burocratiche e far avviare i lavori", conclude.