Calcio. Lega Pro. Un'ottima Casertana supera l'Avellino






Articolo pubblicato il: 17/11/2019 17:00:21
Ultimo aggiornamento articolo: 17/11/2019 17:00:21

CALCIO: SERIE C/C  CASERTANA – AVELLINO 2-0  (TABELLINO)

Casertana (3-5-2): 7 Crispino; 7 Silva, 7 Rainone ( 7 Paparusso 35’pt), 6.5 Caldore; 7 Longo, 6.5 Clemente ( 6.5 Matese 27’st), 7 Santoro, 6.5 Origlia ( 7 Floro Flores 35’st), 6.5 Adamo; 8 D’Angelo; 8 Starita.

In panchina: Zivkovic, Galluzzo, Gonzalez, Zito, Zivkov, Ciriello, Matese, Floro Flores, Varesanovic, Paparusso, Petito.

Allenatore: Ginestra 7

Avellino (3-5-2): 5.5 Tonti; 6 Illanes, 6 Zullo, 6 Laezza; 5.5 Celjak ( 6 Silvestri 11’st), 6.5 De Marco, 6.5 Di Paolantonio, 5.5 Rossetti (6.5 Njie 1’st) , 5 Micovschi ( 6 Karic 24’st), 6 Charpentier, 6.5 Albadoro (6.5 Alfageme 11’st).

In panchina: Abibi, Pizzella, Palmisano, Morero, Karic, Njie, Alfageme, Carbonelli, Evangelista, Silvestri.

Allenatore: Capuano 5.5

Arbitro: D’Ascanio da Ancona.

RETI: Starita 9’pt, D’Angelo 46’pt

NOTE: i tifosi rossoblu sono stati 5’ in silenzio per la scomparsa prematura di Michele Vergone tifoso e fratello di un noto supporter rossoblu. Circa 3000 persone che sono venute oggi per seguire la partita. Sono oltre i 550 Avellinesi presenti oggi allo stadio Pinto. 13° pomeriggio uggioso.

Ammoniti: Albadoro 44’pt, Laezza 15’st, Adamo 20’st, Matese 41’st

Espulsi:

Recupero: 2’pt, 5’st

 

PRIMO TEMPO:

Al 9’ contropiede dei falchetti Origlia alza la palla e la fa finire sul palo, Starita intercetta e ribatte, 1-0. Al 12’ Starita ci riprova ma non inquadra la porta. Al 23’ Di Paolantonio prova il tiro ma viene deviato. Al 25’ bravo Crispino che ferma Illanes. Al 35’ esce Rainone ed entra Paparusso, il numero 2 costretto ad uscire dato che si è infortunato. Al 45’ vengono assegnati 2’ di recupero. Al 46’ D’Angelo la mette dentro di testa, 2-0. Al 47’ fine primo tempo, Casertana in vantaggio, 2-0.

SECONDO TEMPO:

Al 6’ Laezza tira, di poco oltre la traversa. Un secondo tempo di possesso nessuna azione degna di nota. Al 22’ Zullo tira ma Crispino non ha nessun problema nel fermare il pericolo. Al 37’ ripartenza di Paparusso sotto una fitta pioggia per i falchetti, Starita scivola e sfiora il vantaggio. Al 41’ viene ammonito Matese per simulazione. Al 45’ vengono concessi 5’ di recupero. Al 50’ fine secondo tempo, la Casertana vince 2-0.

 

 

 

MARCO DONGU