CE. Concerto di Natale alla Reggia, fondi per ripristinare la 'Fontana del Pastorello'






Articolo pubblicato il: 09/12/2019 11:12:07
Ultimo aggiornamento articolo: 09/12/2019 11:12:07

Pubblichiamo nota stampa del Rotary Caserta: "Concerto di Natale, dalla Reggia i fondi per un doppio obiettivo Saranno utilizzati per l'eradicazione della polio e per il restauro della fontana del Pastorello Un trionfo di archi nella cornice della Cappella Palatina della Reggia di Caserta per contribuire a vincere due sfide: eradicare la polio - si legge nella nota - ed il ripristino di una fontana nel Giardino Inglese. Sono i due obiettivi che si è posto il Rotary Caserta Terra di Lavoro 1954 che, in collaborazione con l’associazione ‘Amici della Reggia di Caserta’, ha organizzato giovedì il Concerto di Natale in uno dei luoghi simbolo del palazzo vanvitelliano. Protagonisti assoluti della serata la ‘Rotary Youth Chamber Orchestra’ diretta, per l’occasione, dal maestro Bernardo Maria Sannino: uno spettacolo emozionante - si legge nella nota -, che ha trascinato gli oltre 150 invitati, dall’atmosfera regale della musica classica a quella del Natale. Anche grazie alla esibizione della Minipolifonica casertana, diretta dal maestro Rosalba Vestini, che hanno saputo rendere indimenticabile la serata, con la voce candida dei bambini che hanno emozionato sulle note di ‘A Natale puoi’, ‘Jingle bell rock’ e ‘Let is now’. Il tutto davanti agli occhi della direttrice della Reggia Tiziana Maffei, che ha manifestato la sua gioia per aver ospitato lo spettacolo, del presidente del Rotary Caserta Terra di Lavoro 1954 Vincenzo Cappello che ha organizzato l’evento con la collaborazione del Rotaract presieduto da Ludovica Russo. “E’ stata l’occasione - ha commentato Cappello - per festeggiare i 65 anni del club di Caserta che mi onoro di presiedere. I ragazzi della ‘Rotary Youth Chamber Orchestra’ sono stati magnifici così come i bambini della Minipolifonica casertana”. Col ricavato degli inviti - si legge nella nota -, come detto, si sosterrà il progetto della Rotary Foundation per l’eradicazione della polio: “Dobbiamo pensare che se tutti gli sforzi volti all'eradicazione si fermassero oggi, entro 10 anni, la polio potrebbe paralizzare fino a 200.000 bambini ogni anno” ha commentato il presidente Cappello. Inoltre sarà dato anche un sostegno economico al ripristino della ‘Fontana del Pastorello’ nel Giardino Inglese della Reggia di Caserta."