CE. La Camera di Commercio alla Borsa Internazionale del turismo culturale a Matera






Articolo pubblicato il: 19/11/2019 15:00:41
Ultimo aggiornamento articolo: 19/11/2019 15:09:29

Pubblichiamo nota stampa della Camera di Commericio di Caserta: "La Camera di Commercio di Caserta ha aderito anche per il 2019 al progetto “Mirabilia: European Network of Unesco Sites”. E’ stata Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, la città che quest’anno ha ospitato l’ottava edizione della Borsa Internazionale del turismo culturale. L’evento B2B, promosso e organizzato da Mirabilia Network - si legge nella nota -, è in corso a Matera nei giorni 18 e 19 novembre 2019. Un appuntamento che rappresenta un’importante opportunità di business, dove sono protagonisti gli imprenditori del settore (tour operators, agenzie di viaggio, albergatori, agenzie di incoming) e i buyers esteri (operatori incoming, decision manager, buyers luxury travel) provenienti dai Paesi Ue, Usa, Giappone e Cina. Due gli eventi di rilievo delle attività progettuali in corso presso la Capitale Europea della Cultura 2019: La Borsa Internazionale del turismo culturale, momento di incontro B2B riservato agli imprenditori italiani del settore operanti nei territori che
possono vantare la candidatura o la titolarità di un sito riconosciuto come patrimonio Unesco - si legge nella nota - e ai buyers provenienti dai Paesi esteri e Mirabilia Food & Drink, evento B2B riservato agli imprenditori dei territori Mirabilia operanti nel settore food & drink. Le aziende casertane che hanno aderito e sono protagoniste a Matera della VIII Borsa internazionale del turismo culturale e della IV Borsa Food & Drink’ di Mirabilia Network, sono - si legge nella nota - Vigne Chigi, Antonio Rossetti, società agricola Quercete, casearia Mastrangelo, antica distilleria Petrone, Giosole, Stimalti di Ferdinando Lonardo e soci, Aiezza Bartolo, Porto di Mola, azienda olivicola Petrazzuoli Giovanni e Badevisco di Cassetta Franco. A Matera al fianco della Camera di Commercio di Caserta e delle aziende casertane anche gli studenti dell’Istituto alberghiero IPSSART di Teano-Cellole. Una delegazione di studenti hanno affiancato chef stellati nella preparazione della cena di gala - si legge nella nota -che si è svolta ieri sera a Matera. Gli studenti hanno proposto un dessert utilizzando un prodotto tipico del territorio casertano la 'melannurca'. Un programma fitto di impegni per il presidente della Camera di Commercio di Caserta, Tommaso De Simone, che ha sostenuto l’iniziativa e guidata la delegazione di aziende di Terra di Lavoro divenute protagoniste dell’evento che ha come momenti centrali il turismo e la cultura. «La partecipazione della Camera di Commercio di Caserta – ha affermato Tommaso De Simone – e soprattutto delle nostre aziende, che quest’anno hanno rafforzato la loro presenza, è latestimonianza di un’ambizione dei nostri imprenditori di voler uscire dai confini locali ed affermarsi in un contesto nazionale ed internazionale. Un’ambizione che è fortemente sostenuta dalla Camera di Commercio di Caserta che ha avanzato la propria candidatura ad ospitare la prossima edizione della Borsa internazionale. Abbiamo il sito Unesco, abbiamo la grinta e la capacità per farlo e - si legge nella nota - quindi possiamo giocarci questa carta strategica per il rilancio ma anche per un’affermazione del nostro territorio sullo scacchiere nazionale ed internazionale del binomio “turismo-cultura”»."