CE. 'Marino risponde ai casertani': "In città, da ottobre, partiranno i cantieri stradali"






Articolo pubblicato il: 21/09/2019 20:46:32
Ultimo aggiornamento articolo: 21/09/2019 20:46:32

All’interno della rubrica settimanale, di Goldwebtv, “Marino risponde ai casertani”, il primo cittadino ha trattato diversi argomenti. Tra i tanti, ha parlato anche dei cantieri stradali che si apriranno in città: "Il piano dei cantieri sarà un piano che prenderà la città in modo molto forte e partirà da ottobre. Intanto a metà ottobre partono i lavori per 15 milioni di euro. Partono una serie di cantieri che dureranno per 18 mesi in città e che risolverà definitivamente alcuni sistemi fognari che addirittura non c'erano. Parlo di via Acquaviva, di via Domenico Mondo, parlo di via Tenga, via San Gennaro, ed è chiaro che dove noi facciamo le fogne, che interesseranno assi importantissimi della città, via Tenga prende da via per San Leucio fino a tutta Sala, o via Acquaviva prende dalla Chiesa di Sant'Anna fino a San Nicola. Ci sono assi importanti che realizzeremo in città, che partono ...partiranno 4 cantieri consecutivi; abbiamo diviso la città in 4 parti. In questi giorni stiamo facendo conferenze dei servizi con la mobilità, con il comando dei vigili, con tutti i tecnici, per arrivare ad organizzare sia sul sitema mobilità che sotto l'aspetto organizzativo-cantieristico, la migliore cosa che non crei disagi ai casertani ...gli asfalti si rovinano continuamente perchè sotto i sottoservizi sono rovinati, e quando parlo dei sottoservizi parlo delle fogne e dell'idrico, ci sono grosse perdite sia nei sistemi fognari che nei sistemi idrici. Questo c'ha permesso che nel mentre facciamo le fogne, stiamo per attivare una conferenza di servizi con il concessionario idrico, in modo tale che venga sostituito anche l'idrico. Quindi lavoriamo sulle fogne, lavoriamo sull'idrico, e naturalmente, dopo aver fatto questi lavori si assesterà la strada...Si mette un primo asfalto, dopo 4 mesi si mette un tappetino finale. Quindi prima ci sarà un cantiere, prima verrà chiuso alla meglio, dopo che si sarà assestato, dopo 4 mesi verrà fatto il tappetino finale. Avremo così risolto definitivamente problemi di assi importanti di questa città..."

Pietro Callipo