El. Europee. L'eurodeputato Nicola Caputo chiude la campagna elettorale domani alle 'Cantine Caputo' di Carinaro






Articolo pubblicato il: 22/05/2019 11:53:13
Ultimo aggiornamento articolo: 22/05/2019 11:53:13

Questo il comunicato giunto in redazione. 

"Giovedi 23 maggio, a partire dalle 20, l’eurodeputato Nicola Caputo chiude la campagna elettorale per le europee 2019. Ad annunciarlo è lo stesso Caputo che invita tutti a Carinaro, alle Cantine Caputo, sede del comitato elettorale, “ Chiudo la mia entusiasmante ed intensa campagna elettorale. – scrive - Il luogo è il solito, quello dei grandi successi. Il luogo dove tutto ha avuto inizio e dove i traguardi si concretizzano”. Il 27 aprile scorso - si legge nel comunicato - l’eurodeputato Nicola Caputo aprì la sua campagna elettorale con il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, sempre alle Cantine Caputo. E’ stata davvero una campagna elettorale entusiasmante, migliaia di chilometri percorsi in una “Road Mep”, come è stata ribattezzata, che ha toccato tutte e sei le regioni del Sud Italia (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia). Migliaia le mani strette e centinaia di incontri in cui l’eurodeputato ha potuto parlare del lavoro svolto in questi cinque anni tra Bruxelles e Strasburgo, ampliamente ripagato dall’affetto e dalla stima dei tantissimi cittadini che hanno affollato le varie tappe di questo lungo tour elettorale. Tante attività che sono state raccontate con un Countdown delle “100 cose fatte” in questi 5 anni da Parlamentare Europeo. “Ho cercato di dare voce al Mezzogiorno, - spiega l’eurodeputato - occupandomi dei temi su cui l’Europa esprime scelte fondamentali, in grado di influenzare la nostra vita: agricoltura, pesca, ambiente, clima, sicurezza alimentare, salute pubblica, trasporti e turismo”. Per questo intenso lavoro parlamentare l’eurodeputato Nicola Caputo e' stato valutato come il più produttivo e il più assiduo: con più di 2.000 ore in Plenaria e il 99% di presenze, oltre 400 interrogazioni, 238 mozioni di risoluzione, 36 report, quasi 10.000 voti in Plenaria, 5.160 emendamenti, 55 dichiarazioni scritte, 1.200 dichiarazioni di voto e più di 1.500 interventi."