SMCV. Giornate Europee del Patrimonio: grande successo per gli eventi in città






Articolo pubblicato il: 23/09/2019 16:48:46
Ultimo aggiornamento articolo: 23/09/2019 16:49:14

Questo il testo del comunicato inviatoci dall'ufficio stampa del Comune di Santa Maria Capua Vetere:

"La Città di Santa Maria Capua Vetere, con la sua offerta culturale e il suo circuito archeologico, è stata al centro delle Giornate Europee del Patrimonio. Due giorni di eventi variegati capaci di attirare un pubblico eterogeneo; 1500 ingressi all’Anfiteatro Campano ma anche una concreta attività di marketing territoriale avviata in sinergia con la Fondazione FS il cui Archeotreno Campania domenica mattina ha fatto tappa alla stazione di Santa Maria Capua Vetere con visitatori attirati dalla programmazione turistica prevista in città. Si legge nel comunicato.  La seconda edizione delle Spartachiadi ha permesso al nostro Anfiteatro di essere vissuto appieno ma anche mostre, sport, cinema, battaglie gladiatorie e visite guidate alla base di un ricco programma realizzato in piena sinergia tra l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Mirra con gli assessori Gerardo Di Vilio e Claudia Imparato, il Polo Museale della Campania con le dottoresse Anna Imponente e Ida Gennarelli, il CONI con il Presidente De Simone, la Scabec Spa per gli eventi di Campania By Night e associazioni del territorio quali la Pro Loco Spartacus e Mitreo Film Festival che, attraverso la proiezione del film all’interno dell’Anfiteatro “Il vizio della speranza” di Edoardo De Angelis, con la presenza della protagonista Pina Turco, ha inaugurato anche l’edizione 2019 dell’omonimo festival. Si legge nel comunicato.  “La bellezza della nostra Città è stata ulteriormente valorizzata durante le Giornate Europee del Patrimonio con un weekend ricco di manifestazioni che da un lato hanno attirato visitatori nel nostro splendido circuito archeologico e dall’altro hanno permesso alla comunità cittadina di vivere al meglio il territorio. Il percorso che questa amministrazione comunale ha intrapreso dal suo insediamento in sinergia con il Polo Museale - hanno dichiarato il sindaco Antonio Mirra e gli assessori Gerardo Di Vilio e Claudia Imparato - è volto ad una concreta valorizzazione della storia, del patrimonio e delle tradizioni della nostra bellissima città con l’intento di giungere ad una identità territoriale concepita quale base progettuale per uno sviluppo turistico e culturale”. Si legge nel comunicato. È proprio nel percorso volto all’identità territoriale che si inserisce, infine, il lavoro di co-marketing avviato tra la Fondazione FS e l’amministrazione Mirra con la consulente al marketing territoriale dott.ssa Floriana Iannone che, nelle settimane che hanno preceduto l’arrivo dell’Archeotreno, ha consentito la divulgazione dell’immagine della nostra Città su circuiti regionali e nazionali di Ferrovie dello Stato e che proseguirà con una serie di attività già programmate dall’amministrazione."