BRUSCIANO. Impianti di riscaldamento, il Comune fornisce le linee guida da seguire






Articolo pubblicato il: 06/12/2018 21:30:31
Ultimo aggiornamento articolo: 06/12/2018 21:30:31

PUBBLICHIAMO IL POST FACEBOOK SULLA PAGINA DEL COMUNE DI BRUSCIANO:

"Allo scopo di limitare le emissioni di particolato, che nel periodo invernale, con l'utilizzo degli impianti di riscaldamento domestici con combustione dilegna e pellet, generano - si legge nel post - grosse criticità ambientali, con il peggioramento costante della qualità dell'aria, aggiungendosi alle già elevate emissioni provocate dal normale flusso veicolare, l’amministrazione intende fornire ai cittadini alcune semplici linee guida e piccole regole da seguire per evitare ulteriori danni a noi stessi e all’ambiente: a) È meglio bruciare legna stagionata (almeno due anni) rispetto a quella verde  - si legge nel post -o umida, che produce maggiori emissioni inquinanti e rende meno a livello energetico. b) Se parliamo di pellet, usare quello di buona qualità, proveniente da aziende certificate. c) Non bruciare mai negli apparecchi domestici rifiuti, carta, plastica, giornali o riviste, cartoni, legna verniciata o truciolato. d) Una regolare pulizia della canna fumaria e del generatore riduce le emissioni inquinanti e fa risparmiare combustibile Inoltre allo scopo di programmare la concessione di un contributo per tutti i cittadini e i titolari di attività produttive che adotteranno un sistema diabbattimento dei fumi, si invitano i titolari di attività produttive ed i privati  - si legge nel post -cittadini che utilizzano impianti a biomassa legnosa (legno, pellet), a segnalare all’Ufficio Ambiente il possesso di tali impianti entro il 15/01/2018. La modulistica può essere reperita sul sito del Comune e presso l’Ufficio - conclude il post - Ambiente"