SAN GIORGIO A CREMANO. FIBRA OTTICA, BUONE NOTIZIE PER LA CITTA'






Articolo pubblicato il: 21/01/2019 20:00:39
Ultimo aggiornamento articolo: 21/01/2019 20:00:39

PUBBLICHIAMO IL POST FACEBOOK DI GIORGIO ZINNO, SINDACO DI SAN GIORGIO A CREMANO:

"Per la prima volta la rete ultraveloce arriverà anche nelle abitazioni e nelle scuole. Grazie alla collaborazione tra amministrazione eOpen Fiber, società - si legge nel post - compartecipata Enel Energia, verrà realizzata sul territorio una rete ultraveloce in grado di garantire a cittadini e imprese una velocità di connessione fino ad 1 Gigabit al secondo e predisposta per arrivare in futuro fino a 40 gbps. L'investimento complessivo è di 4 milioni e mezzo di euro, totalmente a carico di Open Fiber. Nessun costo graverà sulle casse dell' amministrazione  - si legge nel post -che, secondo la convenzione, coordinerà gli interventi, gestendo le fasi dell'intera attività di cablaggio e posa in opera della rete. In una prima fase appena iniziata, addetti incaricati dalla società con la pettorina Open Fiber e muniti di tesserino di riconoscimento, accederanno agli spazi comuni dei condomini (non all'interno delle singole abitazioni) per valutare l'accesso dello stabile alla fibra. In questo caso è fondamentale la collaborazione dei cittadini e in particolar  - si legge nel post -modo degli amministratori di condominio. Chiariamo che GLI OPERATORI AUTORIZZATI SONO SOLO QUELLI MUNITI DI TESSERINO DI RICONOSCIMENTO! Idem avverrà sulle strade per verificare le reti preesitenti e definire le modalità degli scavi. Questa prima fase terminerà entro fine marzo. Successivamente si procederà alla vera e propria posa in opera della fibra ottica per il cablaggio delle quasi 16 mila unità immobiliari. I lavori saranno completati entro il 2020. I VANTAGGI sono innumerevoli: - maggiore efficienza in termini di telecomunicazioni, lunga durata dell'infrastruttura  - si legge nel post -e una velocità di trasmissione più elevata rispetto alle tecnologie tradizionali. - maggiore affidabilità in quanto le connessioni in fibra sono meno soggette ad interruzioni e problemi tecnici rispetto al rame, riducendo così i costi di manutenzione e garantendo un servizio di maggiore qualità. Firmeremo a breve la convenzione che conferma come questo investimento sia strategico in quanto, allargando il raggio d’azione anche alle scuole dove ora arriviamo con il wi-fi, tutti, compreso  - si legge nel post -gli enti, le imprese e i cittadini nelle proprie abitazioni potranno usufruire finalmente una rete ad alta velocità che è prerogativa delle grandi città. E' come avere un' autostrada a 100 corsie in cui le reti in fibra ottica permettono alle informazioni di viaggiare più velocemente con performance molto più elevate. Tutti gli interventi saranno  - si legge nel post -effettuati con la supervisione dell’ente, garantendo che dopo i lavori siano ripristinate e garantite condizioni di decoro, senza lasciare alcuna bruttura sul nostro - conclude il post - territorio".